La resistenza all’abrasione rappresenta la resistenza che la superficie oppone alle azioni di usura connesse con il movimento di corpi, superfici o materiali a contatto con essa. I corpi che si muovono a contatto con una superficie piastrellata possono essere diversi, in particolare allorché tale superficie costituisce un pavimento: ad esempio, le suole delle calzature delle persone che frequentano il pavimento, le ruote di carrelli o altri veicoli, i mobili, le sedie, ed altri carichi che a volte vengono trascinati sulla superficie, etc.

1 supermercado 64

 

Fra i corpi citati e la superficie piastrellata possono poi essere interposti materiali diversamente abrasivi. Anche le operazioni di pulizia e manutenzione ordinaria, effettuate mediante scope, strofinacci, detersivi in polvere, etc. sono all’origine di movimenti relativi di materiali duri a contatto con la superficie piastrellata.

Da ricordare: una piastrella in classe PEI 1 non è qualitativamente inferiore ad una in classe PEI 5: semplicemente la loro destinazione d’uso sarà differente. Nel primo caso l’utilizzo della piastrella come pavimentazione è SCONSIGLIATO, nel secondo caso queste piastrelle saranno ideali per un traffico pedonale intenso con sporco abrasivo. In particolare a seconda del PEI si consigliano i seguenti usi:


PEI 1: aree soggette a basso calpestio, solo con scarpe a suola morbida o piedi nudi (ad es. bagni e camere da letto in edifici residenziali, senza accesso diretto dall’esterno)

banio4


PEI 2: aree soggette a calpestio solo con scarpe pulite o poco sporche (ad es. stanze zona giorno di abitazioni private ad eccezione di cucine, ingressi ed altre stanze ad alto traffico o di immediato accesso dall’esterno)


PEI 3: possibile un uso a pavimento in tutta la casa


PEI 4: può essere utilizzata in tutti gli ambienti domestici e commerciali normali

commercial heavy traffic tile


PEI 5: può essere utilizzata in tutti gli ambienti, compreso il commerciale pesante (centri commerciali, sale di aeroporti, ingressi di hotel etc.).